Dolore al Seno in Allattamento: 10 Consigli per Alleviarlo

2174
Dolore al Seno in Allattamento

L’allattamento al seno dona sensazioni bellissime, vi permette di instaurare un rapporto con vostro figlio naturale e primordiale, ma molte volte viene trascurato di preparare le mamme al dolore al seno in allattamento.

Si, c’ un altro lato della medaglia:non sempre fila tutto liscio e può essere che sia i capezzoli sia il seno risultino doloranti o sentiate dei bruciori.

Di seguito qualche piccolo consiglio per alleviare il dolore al seno in allattamento:

  • Attaccamento: controllate che vostro figlio si attacchi al seno in maniera corretta, dovreste vedere la lingua fra il vostro capezzolo e il labro inferiore. In caso contrario provate nuovamente ad attaccarlo, magari cambiando posizione.
  • Pomata: Chiedete già da subito in ospedale una crema / olio specifici per idratare il capezzolo fra una poppata e l’altra, in modo tale da essere sicuri che il prodotto non abbia controindicazioni per il piccolo.
  • Massaggio: quando finite la poppata massaggiate il capezzolo e fatelo asciugare all’aria in maniera tale che non si secchi troppo o al contrario resti umido.
  • Frequenza: per alcune problematiche è consigliato aumentare la frequenza delle poppate, ma le stesse devono durare almeno 15 minuti.
  • Lato: scegliete per partire con la poppata il seno meno dolente, ricordatevi comunque sempre di alternare il lato da cui iniziate.
  • Interruzione: se vostro figlio non si stacca da solo nel momento in cui finisce di mangiare, dovete farlo voi, cercate di utilizzare il modo più delicato: inserite la punta di un dito nella bocca del piccolo e cercate con delicatezza di staccarlo.
  • Alternanza: alternate sempre i seni, durante lo stesso pasto il bambino deve poppare sia da un lato sia da un altro.
  • Impacchi: massaggiate il seno prima delle poppate e fate impacchi con caldi e freddi per agevolare l’allargamento dei condotti ed evitare ingorghi.
  • Riposo: l’allattamento è faticoso, riposate e fatevi aiutare.
  • Tiralatte: per ingorghi e mastiti una soluzione può essere quella di utilizzare il tiralatte per liberare i seni.

Se vedete che non riuscite ad allattare senza provare dolore, chiedete aiuto al medico e al consultorio di riferimento in cui potrete trovare validi supporti medici e psicologici per affrontare l’allattamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.