Nona Settimana di Gravidanza: Come Cambia il Feto e Quali Sono i Principali Sintomi

11823
Nona settimana di gravidanza

La nona settimana di gravidanza si trova a cavallo fra il secondo e il terzo mese di gestazione, infatti viene considerato concluso il secondo mese a 8 settimane + 5 giorni.

Vi state avvicinando sempre di più alla fine del primo trimestre di gravidanza dove diminuiscono drasticamente le percentuali di un aborto spontaneo.

L’embrione è ormai diventato feto a tutti gli effetti ed alcune di voi avranno già acquistato qualche kilo.

La nona settimana di gravidanza è il periodo solitamente in cui le future mamme iniziano ad organizzare i prossimi mesi, è importante in questo periodo capire come gestire i rapporti lavorativi: se avete un lavoro di ufficio avrete la possibilità se ve la sentite e se il fisico ve lo permette di arrivare fino al settimo mese o addirittura all’ottavo per lavorare.

Ma non tutte le donne fanno lavori di ufficio e anzi alcune di noi hanno purtroppo incarichi pesanti o comunque pericolosi: confrontatevi in merito con il vostro ginecologo dopo aver ricevuto le prima analisi complete del sangue, uno specialista saprà capire il vostro stato di salute e se potete permettervi di continuare a lavorare o se è meglio che cambiate mansione o addirittura stiate a riposo.

Se questo è un tema che vi spaventa, guardate queste idee di lavori per mamme.

E’ durante la nona settimana di gravidanza appunto che deciderete quando comunicare a lavoro e ad amici e colleghi la lieta novella cercando di capire da subito come intenderete poi gestire la vostra maternità, pur sapendo che in caso di problematiche sarete comunque tutelate nel cambiare le vostre decisioni (come ad esempio anticipare la maternità).

I cambiamenti nel corpo della mamma nella nona settimana di gravidanza

Gli indumenti intimi potrebbero iniziare a stringere e sicuramente avrete bisogno di iniziare a fare un po’ di shopping in previsione dei cambiamenti del vostro corpo, ma riflettete bene e non prendete decisioni affrettate: nel giro di poche settimane la fisionomia del vostro corpo è destinata a cambiare ancora di più.

Cambiamenti mamma in gravidanzaAlcune donne non vedranno modifiche sostanziali nel loro aspetto , mentre altre a causa della ritenzione idrica e / o dell’acquisto di peso potrebbero iniziare a vedere un aumento del volume nell’addome e nei fianchi, oltre come già anticipato nelle altre settimane nel seno, è opportuno iniziare da subito a curare il proprio corpo in modo che i cambiamenti non risultino drastici e non lascino segni futuri.

Passare una crema specifica per la gravidanza o un olio sul corpo dopo la doccia non solo vi rilasserà ma vi aiuterà a prevenire le smagliature.

Non tutte le donne sono uguali però e le smagliature non dipendono solamente da un cambio repentino del peso ma anche da fattori ormonali, quindi alcune di voi potrebbero riscontrare questo problema da subito.

nona settimana di gravidanza pesoSono molte le marche sul mercato che offrono prodotti per le smagliature, ma ricordate di portare con un bambino e cercate sempre di scegliere prodotti indicati anche per uno stato di gravidanza.

Fra le marche maggiormente conosciute troviamo Mustela, che da sempre si occupa di creare prodotti ideali per mamme e bambini. Ha naturalmente creato una linea specifica per la gravidanza e potete trovarla oggi in offerta cliccando qui.

Non trascuriamo però un altro aspetto: se molte donne iniziano a prendere peso, alcune che subiscono maggiormente le nausee e i problemi di stomaco, fino ad ora magari hanno perso kili al posto di acquisirne: se nelle prime settimane di gestazione questa cosa è totalmente normale, dovete comunque fare molta attenzione e monitorare i vostri cambiamenti di peso, se continuate a perdere peso anche durante il terzo mese di gravidanza sarà opportuno che avvisiate il vostro ginecologo.

Un altro sintomo che persiste anche durante la nona settimana di gestazione è il repentino cambio di umore: le donne sono soggette a forti sbalzi d’umore a causa dei cambiamenti ormonali e la sensazione che si prova con la sindrome premestruale, ma purtroppo non è delimitata a pochi giorni.

Per vivere al meglio anche questo aspetto parlate apertamente delle vostre sensazioni e del vostro stato d’animo alle persone che vi stanno vicino, in particolare al vostro compagno che dovrà accompagnarvi durante tutto il percorso della gestazione.

Condividere anche questi aspetti aiuteranno il futuro padre a concretizzare meglio ciò che sta avvenendo nel vostro corpo, non vivendo in prima persona questi cambiamenti sicuramente un uomo fa maggiore difficoltà a comprenderli, e a voi aiuterà a non reprimere degli stati d’animo facendo si che accumuliate stress e tensione.

Come si sviluppa l’embrione nella nona settimana di gravidanza

Il bambino continua la sua incessante crescita e finalmente perde la coda. Gli occhi sono formati ma le palpebre sono ancora chiuse.

cambiamenti del bambino in gravidanzaDurante la nona settimana il feto inizia a muoversi più energicamente rispetto le precedenti settimane, anche se è ancora troppo piccolo perché la mamma possa percepirne i movimenti, in questo periodo il piccolo potrebbe iniziare a succhiarsi il dito e i suoi movimenti risultano più fluidi perché stanno iniziando a formarsi le articolazioni.

Ora il bambino è di circa 3 / 4 cm e il suo peso è solamente di un paio di grammi, ma ormai le braccia e le gambe si sono formati (anche se naturalmente non sono sviluppati) , mentre la testa continua ad essere sproporzionata rispetto al resto del corpo.

E’ nella nona settimana che il bambino inizia a sviluppare le corde vocali e le ghiandole della salivazione, mentre il suo cuore risulta ancora diviso in due parti e solamente più avanti si svilupperanno i 4 ventricoli.

Stile di vita ed esami durante la nona settimana di gravidanza

A 9 settimane di gravidanza e quindi dalla fine del secondo mese, ora che avete preso maggiore confidenza con l’idea della gravidanza, dovrete iniziare a prendervi maggiormente cura del vostro corpo che non risulta più debole ma sta vivendo alcune modifiche sostanziali che devono essere seguite con cautela.

stile di vita in gravidanzaIn questo periodo infatti dovrete dare maggiore cura ai vostri denti utilizzando quotidianamente filo interdentale , spazzolino e colluttorio in quanto la bocca sarà maggiormente soggetta ad attacchi batterici.

Il vostro naso invece potrebbe risultare chiuso a causa di un aumento delle mucose e questo potrebbe persistere durante tutto il periodo della gravidanza in quando il vostro corpo aumenta le difese immunitarie.

E’ importante non allarmarsi per ogni sintomo che può verificarsi ma contattate sempre il vostro ginecologo, sia per un confronto sui disturbi che potrete riscontrare sia per capire quali sono i migliori rimedi per superarli.

E’ importante che vi confrontiate con il vostro ginecologo, in particolare se avete superato i 35 ani di età o se avete familiari con malattie genetiche sia da parte vostra che da parte del padre, perché in questa settimana dovrete prenotare degli esami che si devono effetturare nel terzo mese di gravidanza, in particolare fra la 11 e la 13 settimana di gestazione, si tratta del test integrato, oppure del test combinato e della villocentesi.

Il test integrato è un esame consigliabile a tutte le donne incinta, si tratta di un’ecografia dove vengono calcolate le misure del feto e vengono effettuati due esami del sangue a distanza di 3 settimane.

Inoltre gli specialisti che eseguono questo esame interrogano la donna per conoscere il suo stile di vita e se ci sono malattie genetiche in famiglia.

Il risultato del test combinato è una percentuale di probabilità che il feto possa riscontrare la sindrome di down, la schiena bifida e altre malattie / malformazioni debilitanti.

Questo tipo di procedura non è invasivo ma non è neanche del tutto certo perché si basa su un algoritmo che mette in correlazioni più variabili e il risultato è solamente una percentuale di rischio.

Mentre la Villocentesi è un esame invasivo in cui si preleva del liquido su cui fare il test, essendo invasivo ha anche una percentuale di rischio di danneggiare il feto e causare un aborto anche se minima, ma grazie a questo test si ha la certezza di sapere che il feto sia in ottima salute.

E ora non vi resta che scoprire tutto sulla decima settimana di gravidanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.