Quarta Settimana di Gravidanza: Beta, Prima Ecografia, Sintomi e Tutto Quello che c’è da Sapere

4359
Quarta settimana di gravidanza

La quarta settimana di gravidanza segna quasi la fine del primo mese di gravidanza ed è alla fine di questa settimana che potrete finalmente effettuare un test di gravidanza per verificare se siete incinta oppure no, in quanto la fine della quarta settimana coincide praticamente con la fine del ciclo e avrete quindi l’opportunità di effettuare un test.

Alcune di voi potrebbero riscontrare il ciclo, ma è comunque consigliabile effettuare un test perché nei primi mesi di gestazione è possibile continuare ad avere delle perdite di sangue, che non sono un vero e proprio ciclo, ma sono un meccanismo di memoria del nostro corpo.

Così come non è detto che se non vi venga il ciclo il giorno esatto siate effettivamente incinta perché questo potrebbe dipendere da molti fattori fra cui anche un vostro stato d’ansia nell’attesa di sapere se siete gravide oppure no.

Insomma non conviene in questo caso affidarsi semplicemente alle sensazioni del nostro corpo, ma è meglio approfondire subito con un test di gravidanza.

Sul mercato ne esistono di diversi tipi, alcuni di essi sono in grado anche di stimare le prime settimane di gestazione.

Naturalmente se questo dovesse risultare positivo, prima di prenotare la prima visita ginecologica, vi consigliamo di effettuare un apposito esame del sangue. Intanto potete scoprire la data presunta del parto leggendo l’articolo relativo al calcolo delle settimane di gravidanza.

I cambiamenti nel corpo della mamma nella quarta settimana di gravidanza

Nella quarta settimana a differenza delle prime tre potreste iniziare ad avvertire alcuni sintomi di gravidanza o cambiamenti del vostro corpo, ma spesso questi possono essere anche sintomo del ciclo, quindi non basatevi solamente sulle vostre sensazioni che sono inoltre suscettibili del periodo delicato che state vivendo ma effettuate comunque sempre un test.

Cambiamenti mamma in gravidanzaDurante la quarta settimana di gestazione alcune donne iniziano ad avvertire un senso di nausea, fastidio nel sentire certi odori o comunque potreste avvertire un olfatto più delicato e sensibile del solito, il seno potrebbe risultarvi gonfio e indolenzito ed alcune di voi potrebbero avvertire una forte stanchezza.

Come anticipato però queste avvisaglie sono gli stessi sintomi riscontrati per l’arrivo del ciclo mestruale.

Alla fine della quarta settimana potrete fare un test per avere maggiore sicurezza sull’avvenuta fecondazione, i test comprati in farmacia sono sempre più affidabili e sicuri fin dal primo giorno di ritardo, addirittura esistono alcune marche che hanno sviluppato degli stick in grado di captare gli ormoni alcuni giorni prima della scadenza del ciclo, è consigliabile comunque aspettare il 31 giorno del ciclo ed effettuare l’esame delle urine il mattino dove la concentrazione dell’ormone HCG dovrebbe essere più alto.

Come si sviluppa l’embrione nella quarta settimana di gravidanza

Nella terza e nella quarta settimana di gravidanza l’embrione ha una crescita velocissima.

cambiamenti del bambino in gravidanzaNella quarta settimana l’embrione si è fatto ormai largo nell’utero e si è impiantato alle pareti uterine: inizia così il lungo percorso della gravidanza e si è solamente all’inizio delle 40 settimane di attesa prima del parto. L’embrione risulta praticamente diviso in due parti: il feto e il sacco vitellino, che è la “prima forma ” di placenta utile per proteggere e nutrire il bambino.

Il feto è invece strutturato su tre strati: l’ectoderma in cui si svilupperà il sistema nervoso del bambino, il mesoderma che formerà le basi del sistema circolatorio, i muscoli, le ossa, il sesso, i reni e il cuore, mentre l’endoderma sarà la base dello sviluppo dell’intestino, dei polmoni e della vescica.

La fine della quarta settimana coincide quasi con la fine del primo mese e nell’embrione inizia la formazione del cuore con le prime pulsazioni, inoltre stanno già iniziando a formarsi occhi, fegato, reni, cervello e iniziano a comparire le prime vertebre.

Stile di vita ed esami durante la quarta settimana di gravidanza

Potreste aver la certezza proprio in questi giorni di essere incinta e quasi alla fine del primo mese di gestazione, che termina a quattro settimane + 3 giorni, il test di gravidanza è risultato positivo ma per avere un risultato più affidabile dovrete sottoporvi all’esame del sangue in ospedale.

Esami in gravidanzaQuesto esame si basa sullo stesso principio del test “casalingo”: rilevare l’ormone HCG che è riscontrabile fin dal primo giorno delle mancate mestruazioni con molta più attendibilità del classico test di gravidanza che si acquista in farmacia e si basa sull’esame delle urine.

L’esito dovrebbe essere pronto in pochi giorni e se la conferma è positiva allora potete contattare il vostro ginecologo per la prima visita di controllo.

Non tutte le donne, ma la gran parte delle mamme iniziano ad avvertire i primi sintomi in queste settimane ed è possibile che si avvertano le prime nausee e giramenti di testa proprio in questi giorni.

Un altro sintomo della gravidanza è la stanchezza: assecondate il vostro corpo e dormite o riposatevi ogni volta che potete, perché dalla quarta settimana di gravidanza avrete bisogno di più energie per la crescita dell’embrione.

Ci sono alcuni rimedi per cercare di alleviare i sintomi che si presentano alla fine del primo mese di gestazione: mangiare almeno 5 volte al giorno organizzando 3 pasti principali (colazione, pranzo e cena) e due spuntini in modo da alleviare la nausea, portate con voi sempre un pacchetto di cracker: mangiare un piccolo spuntino secco e salato potrebbe alleviare la nausea.

Inoltre i ginecologi consigliano di non aumentare l’apporto calorico in questo periodo: non è necessario e nei primi 3 mesi di gestazione è consigliabile non prendere troppi chili.

Una volta ricevuto il risultato del test inoltre potrete contattare il consultorio più vicino a voi: in molte regioni sono presenti servizi di supporto alle gestanti fra cui esami di routine per tutta la gravidanza in modo che le mamme non debbano recarsi dal medico di famiglia per farsi prescrivere gli esami.

Non ti resta da scoprire cosa succederà la prossima settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.