Tutto ciò che Dovete Sapere per Vivere Serenamente la 30 Settimana Di Gravidanza

9974
30 settimana di gravidanza trentesima settimana

La 30 settimana di gravidanza segna l’inizio del terzo trimestre di gestazione e mancano solo nove o dieci settimane al parto.

Il vostro corpo comincia a darvi dei segnali: ascoltateli!

Probabilmente, inizierete a sentirvi molto stanche anche per compiere attività quotidiane come guidare la macchina per lunghi tragitti, fare la spesa o stare per molto tempo sedute davanti una scrivania potrebbe cominciare a divenirvi pesante.

Non abbiate timore a chiedere aiuto al vostro compagno e alle persone che vi stanno vicino, come una sorella, un’amica, una collega: saranno sicuramente felici di darvi una mano e, grazie alla loro pazienza e disponibilità, riprenderete un po’ di fiato.

L’aumento di volume della vostra pancia comincia a farsi sentire e non vi stupite se la vostra bilancia vi dice sempre più spesso che siete ingrassate: entro l’ottavo mese, il bambino completa la sua formazione ed inizia a mettere su peso in maniera costante e voi con lui.

Cercate, in generale, di mantenervi serene e tranquille: l’errore più comune, in questa fase, è quello di correre al pronto soccorso ad ogni doloretto!

Se sentite delle contrazioni, si tratta, probabilmente, delle contrazioni di Braxton Hicks, piccoli spasmi del vostro utero che hanno la sola funzione di prepararvi al parto.

Ad ogni modo, se avete contrazioni più forti del normale o vi sembra che il bambino si muova di meno, non esitate a contattare il vostro medico: a 30 settimane di gravidanza, il rischio di un parto pre-termine è un’eventualità rara ma non da escludere, soprattutto se si tratta di una gravidanza gemellare o se avete già vissuto un’esperienza del genere in una precedente gravidanza.

I cambiamenti nel corpo della mamma nella trentesima settimana di gravidanza

Nella trentesima settimana i cambiamenti nel corpo della mamma sono evidenti.

Cambiamenti mamma in gravidanzaLa ritenzione di liquidi conseguente ai cambiamenti ormonali potrebbe provocare gonfiori nel viso, nelle gambe o in qualche altra parte del corpo.

Il peso della pancia potrebbe provocare dolori alla parte bassa della schiena e al nervo sciatico: chiedete al medico se è il caso di indossare una pancera costituita da una semplice fascia elastica con funzione di sostegno.

L’aumento di progesterone dovuto al procedere della gravidanza potrebbe creare anche sbalzi d’umore e nervosismo, stati d’animo acuiti certamente anche dalla difficoltà di dormire in modo adeguato a causa dell’invadenza della pancia che vi impedisce di prendere la posizione desiderata.

Per migliorare la qualità e la durata del riposo, potreste fare dei sonnellini su delle sedie reclinabili oppure usare dei cuscini per sorreggere il corpo e trovare una posizione più comoda.

Altri problemi avvertiti dalla trentesima settimana in poi dalle gestanti, sono i disturbi della respirazione, dovuti alla pressione dell’utero contro il diaframma, l’aumento della minzione a causa del peso della pancia che comprime la parte inferiore del corpo, i bruciori di stomaco e, talvolta, stipsi.

Come si sviluppa il feto nella 30 settimana di gravidanza

Lo sviluppo del feto alla trentesima settimana di gravidanza è quasi completo.

cambiamenti del bambino in gravidanzaAnche gli organi che completano il loro sviluppo per ultimi, come i polmoni e l’esofago, sono quasi giunti a maturazione e il cervello del bambino comincerà presto a mandare i suoi input al sistema respiratorio affinché inizi a funzionare in modo autonomo.

Tutti e cinque sensi del vostro piccolo si avviano a funzionare alla perfezione: vista, udito, gusto, olfatto ed anche il tatto sono già in grado di dare al bimbo tutte le informazioni necessarie a conoscere il mondo che lo circonda.

Il bimbo avverte, ad esempio, attraverso la pancia, la differenza fra il buio e la luce, tanto da reagire ad uno stimolo luminoso!

Da questo momento, il bambino invertirà la rotta e comincerà a crescere più in peso che in altezza: in media, adesso il suo peso sarà di un chilo e mezzo per una lunghezza di 36/ 38 centimetri.

I movimenti continueranno ad essere vigorosi, almeno fino a che avrà spazio per muoversi.

E’ in questa fase della gestazione che, solitamente, il feto si mette in posizione cefalica, vale a dire a testa in giù, per prepararsi al parto.

Stile di vita ed esami durante la 30 settimana di gravidanza

Dato che probabilmente vi sentite spossate e nervose, in questa fase è importante sfruttare il proprio tempo libero per fare attività riposanti e rilassanti come leggere, guardare dei film oppure ascoltare musica.

stile di vita in gravidanzaAnche fare delle passeggiate o andare a fare shopping vi potrebbe aiutare a distendere i nervi e tenere la mente occupata.

Pensieri negativi sul parto e circa lo stato di salute del bambino possono assalirvi in qualunque momento: imparate a gestire l’ansia che ne deriva, quando il vostro piccolo sarà nato, riuscire a mantenere la calma anche nelle situazioni più imprevedibili, sarà una risorsa importante per affrontare i suoi primi mesi di vita.

Fra gli esami consigliati, intorno alla 30 settimana, oltre a quelli consueti, ci sono i prelievi del sangue per rilevare la glicemia e la rilevazione periodica della pressione sanguigna: un alto tasso di glucosio o una pressione troppo elevata potrebbero, infatti, incidere negativamente sullo sviluppo del feto, aumentando il rischio di parto pre-termine.

Questi due fattori potrebbero avere conseguenze gravi anche sulla donna, che potrebbe andare incontro a diabete gestazionale o gestosi.

Quando si sospettano delle complicazioni legate alla glicemia troppo alta, o se ci sono casi di diabete conclamato in famiglia, il medico potrebbe consigliare di sottoporsi al carico di glucosio da 75 a 300 ml, con prelievo all’inizio, dopo un’ora e dopo due ore, per rilevare la curva glicemica e valutare il rischio concreto di complicazioni.

Ora che sapete tutto sulla 30 settimana potete passare a leggere cosa succede durante la 31 settimana di gravidanza.

2 COMMENTI

  1. Sono una settіmana che cerco e iⅼ tuo pos è la prima cosa attrаente che leggo.
    Proprio aⲣprezᴢabile. Se tutte le persone che creano contenuti faсеssero attenzione di are mateгiale
    apprezzaЬile come questo il web sarebbe indubbiamente
    più utіle. Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.