11 Settimane di Gravidanza: i Cambiamenti del Feto e gli Esami dell’undicesima settimana

12238
Undicesima settimana di gravidanza

Vi state avvicinando alla fine del terzo trimestre di gravidanza e il vostro corpo lentamente si sta abituando allo sbalzo ormonale, infatti alcune di voi potrebbero iniziare a sentire che alcune controindicazioni dei primi mesi di gestazione si affievoliscono.

Vi starete organizzando poco per volta ad affrontare il resto della gravidanza ma soprattutto inizierete ad approcciarvi all’idea di avere una nuova creatura nel vostro nucleo familiare.

Queste sono le settimane dove solitamente i futuri genitori decidono di rendere pubblica la notizia e questo vi permetterà di confrontarvi con amiche che hanno già avuto la meravigliosa esperienza di una gravidanza e possono quindi darvi preziose indicazioni.

Non solo: il confronto con mamme che hanno da poco avuto una gravidanza vi permetterà di capire se avete la possibilità di riciclare qualche prodotto che potrebbe essere utile nei prossimi mesi.

Non vergognatevi a chiedere e confrontarvi perché solitamente c’è molta solidarietà fra le mamme in particolare in un periodo come questo dove molte coppie si trovano lontano dalle famiglie e più che mai hanno bisogno di consigli o piccoli favori.

Ma scopriamo assieme cosa succede a 11 settimane di gravidanza!

I cambiamenti nel corpo della mamma nell’undicesima settimana di gravidanza

L’utero sta continuando a crescere di dimensioni e potrebbe iniziare a scorgersi un po’ Cambiamenti mamma in gravidanzadi pancetta, alcune di voi che hanno patito meno delle nausee avranno acquistato circa un paio di chili, fortunatamente per tutte le donne durante l’undicesima settimana di gravidanza si affievoliscono alcuni effetti negativi della gestazione: il vostro corpo si sta abituando agli sbalzi ormonali e quindi dovreste sentire meno il senso di nausea e la repulsione per alcuni cibi e odori.

Alla fine del terzo mese di gravidanza inoltre potrete iniziare a notare che i vostri capelli non solo risultano essere più resistenti e belli ma crescono anche più velocemente, stesso discorso per le unghie di mani e piedi in quando gli effetti ormonali possono influire anche in questo caso.

Vi state avvicinando al periodo considerato più bello della gravidanza: il secondo trimestre quando non dovreste più avvertire gli effetti negativi dell’aumento del progesterone e la pancia non sarà ancora così ingombrante da limitarvi nei movimenti.

Come si sviluppa il feto a 11 settimane di gravidanza

Durante l’undicesima settimana di gravidanza il feto raggiunge una lunghezza di circa 5 centimetri e un peso che varia dagli 8 ai 14 grammi.

I suoi organi si sono formati anche se non sono ancora del tutto sviluppati e diventeranno completamente maturi e in grado di funzionare solamente alla fine della gestazione. Le ossa iniziano ad indurirsi ma il sottile strato di pelle appare ancora trasparente.

cambiamenti del bambino in gravidanzaIl bambino inizia ad essere particolarmente attivo dall’undicesima settimana e inizierà ad aprire e chiudere le mani, sta sviluppando inoltre l’apparato digerente e il diaframma e infatti potrà iniziare a contrarre il singhiozzo ma essendo ancora piccolino non riuscirete a percepire i suoi piccoli e delicati movimenti.

Il piccolo continua a crescere in maniera esponenziale tanto da raddoppiare le sue dimensioni entro la fine del terzo mese.

Il vostro piccolo dall’undicesima settimana inizia ad allenare i suoi organi interni deglutendo il liquido amniotico ed espellendolo poi grazie alle vie urinarie che si stanno formando, per assecondare questo esercizio il corpo della futura mamma in modo del tutto spontaneo e naturale mantiene “pulito” il liquido amniotico ricreando un riciclo dello stesso in continuazione.

Stile di vita ed esami durante l’undicesima settimana di gravidanza

Verso le fina del terzo mese di gravidanza inizierete a prendere confidenza con la gravidanza sia a livello psicologico che fisico.

Il vostro corpo si sarà abituato quasi totalmente agli sbalzi ormonali e molte di voi inizieranno a non patire più di nausee, vomito e repulsione per cibi vari.

stile di vita in gravidanzaDovrete iniziare a cambiare leggermente il vostro guardaroba e dovrete farlo durante l’arco dei prossimi sei mesi.

Naturalmente in base al tipo di stagione sarete più facilitate a trovare dei capi che vi possano calzare al meglio, potrete optare per modelli premaman oppure per un abbigliamento normale, ma che vi possa calzare nonostante il rigonfiamento dell’addome che inizierà proprio a percepirsi durante l’undicesima settimana di gestazione.

Se siete fortunate conoscerete qualche amica che da poco ha finito la gravidanza e che magari vi può prestare qualche capo di abbigliamento in un periodo di transizione come questo: il vostro peso e il vostro corpo cambieranno in maniera repentina nei prossimi mesi e vestiti che acquistate durante l’undicesima settimana potrebbero non calzarvi più già alla fine del quarto mese.

La cosa più importante è che scegliate capi comodi e che non stringano l’addome o il seno che in questi giorni continuano a crescere, per questo dovrete avere particolare attenzione nella scelta della biancheria intima.

All’undicesima settimana avrete incontrato il vostro ginecologo con cui vi sarete confrontati per quanto riguarda lo stile di vita: è importante se naturalmente non ci sono complicazioni riscontrate dal ginecologo con i risultati dei primi esami, che non assumiate farmaci durante la gravidanza.

Se riscontrate uno stato di malessere durante la gravidanza, evitate di autocurarvi e pensate sempre ad affidarvi ad un esperto che vi curerà al meglio pensando al benessere del bambino.

Inoltre il vostro medico di fiducia dovrebbe avervi aggiornato su pericoli che potreste incontrare se non curate l’alimentazione: sono naturalmente vietati i super alcolici e altamente sconsigliate le bevande alcoliche in generale.

No all’uso di droghe e tabacco. Ma anche una forte attenzione dovrà essere riporta nell’igiene della cucina: alcuni cibi possono portare salmonella, listeriosi e toxoplasmosi, malattie non devastanti per voi ma che potrebbero procurare danni irreparabili al vostro bambino.

Siete curiose di sapere cosa succede la prossima settimana? leggete qui!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.