Abbigliamento Premaman: Tutti i Consigli per Fare gli Acquisti Giusti

2804

Uno dei quesiti che una donna si pone più di frequente è “oggi cosa mi metto?” e questa domanda tenderà a diventare molto più insidiosa in gravidanza in quanto il vostro corpo cambierà di forma e di volume non una ma molte volte, fino a rendere necessario l’acquisto di un abbigliamento premaman.

Per fortuna oggi esistono davvero molte soluzioni in fatto di abbigliamento premaman in quando sono davvero tanti i brand che commercializzano abiti destinati alle donne in stato di gravidanza.

Se già avete dato una sbirciatina al reparto vestiti premaman del vostro negozio di abbigliamento preferito, vi sarete rese conto che oltre agli abiti per tutti i giorni, esistono anche costumi, intimo e perfino abiti da cerimonia premaman.

Nei paragrafi che seguono vi daremo dunque una serie di consigli per acquistare i vostri abiti premaman, che vi aiuteranno a comprendere come individuare la misura giusta e il modello che fa per voi.

Prima però di passare in rassegna le caratteristiche dei capi premaman rispondiamo ad una domanda che sicuramente molte future mamme si pongono: quando si è in gravidanza, è proprio necessario acquistare un abbigliamento specifico?

Abbigliamento premaman si o no?

Non tutte le donne in stato di gravidanza optano per l’acquisto di vestiti premaman.abbigliamento premaman

I motivi possono essere molteplici, una fra tutti il fatto che la moda premaman non è certamente fra le più a buon mercato, quindi ci sono alcune gestanti che decidono di fare affidamento sull’armadio che hanno già, senza acquistare capi specifici.

Se decidete per questa soluzione, quando non riuscirete più ad entrare nei vostri jeans o nel vostro intimo abituale, sarà necessario adottare una serie di accorgimenti.

Trick & tips da utilizzare sugli abiti tradizionali

Nei primi quattro mesi di gestazione, dato che la pancia sarà ancora abbastanza contenuta, sarà sufficiente evitare gonne e pantaloni troppo stretti in vita e optare per camicie e tuniche più ampie per la parte superiore.abbigliamento premaman

Se siete amanti della moda comoda e non volete rinunciare al vostro pantalone in denim preferito, potete indossarlo evitando di chiudere il gancetto superiore, sostituendo la chiusura tradizione con una fettuccia elastica fatta passare intorno all’asola e al bottone; usate poi una cintura in tessuto o un foulard per nascondere la chiusura posticcia.

Col progredire della gravidanza, dovrete naturalmente sostituire i capi più succinti del vostro guardaroba con maglioni, vestiti e camicioni che abbiano un punto vita sufficientemente da far entrare il pancione.

Se avete esigenza di indossare vestiti più formali per andare in ufficio, potete indossare una delle vostre camicette abituali, mettendoci sopra un cardigan in lana dato che probabilmente non riuscirete più a mettere la giacca o il dolcevita. Associate questo look ad una gonna morbida o un pantacollant che non cingano troppo il punto vita.

Per quanto riguarda i pantalone ed i collant, molte donne incinte utilizzano quelli a vita bassa posizionandolo sotto la pancia in crescita; altre invece ricorrono ad una fascia elastica in maglia chiamata “bellaband” da mettere sotto gli indumenti sbottonati.

Occhio ovviamente anche ai tessuti: anche se le fibre naturali sono sempre da preferire, soprattutto per quanto riguarda la biancheria intima, in alcuni casi si rivela utile la lycra per la sua capacità di espandersi.

Infine, 2 suggerimenti che vanno bene per tutte:

  • Se il vostro cappottino elegante sul finire della gravidanza non vi dovesse andare più, sostituitelo con una bella mantella ampia in lana, rubandola magari dal  guardaroba di vostra madre;
  • Al posto della vostra camicetta in satin, prendete in prestito una delle camicie del vostro partner, mettendoci sotto una bella canottiera in pizzo o seta.

Sentirsi femminili ed eleganti anche quando il pancione avrà raggiunto la sua massima espansione non è certo una cosa semplice da fare, ma non disperate: con un po’ di gusto e fantasia alla fine riuscirete a trovare sempre il giusto abbinamento per sentirvi comode e belle!

Abbigliamento premaman: i capi indispensabili

La maggior parte delle gestanti ricorre in gravidanza all’abbigliamento premaman non solo perché più  comodo ma anche perché permette di trovare il capo giusto per ogni tipo di occasione.

Se in passato i vestiti premaman erano sostanzialmente salopette e camicioni, oggi si possono trovare sia capi casual sia eleganti, da utilizzare a casa, in ufficio e perfino ad una cerimonia.

Ma quali sono, di fatto, i capi premaman di cui davvero non potrete fare a meno?

E’ evidente che si tratta solo di consigli, dato che solo voi potete sapere di cosa realmente avete bisogno una volta che la vostra pancia e i vostri fianchi inizieranno a crescere.

Tuttavia esistono indubbiamente indumenti e accessori premaman che fra tutti si rivelano molto più utili e su cui, dunque, vi consigliamo di investire.

E allora, che ne dite di andare a fare insieme un po’ di shopping?

I pezzi base che a nostro avviso dovrete acquistare nel momento in cui la vostra pancia inizierà a crescere sono di sicuro:

  • Un leggins stretch che assecondi la crescita di volume dei vostri fianchi.
  • Un cardigan ampio e confortevole.
  • Canotte in cotone di almeno una misura in più a quella usata abitualmente.
  • Uno o due reggiseni comodi.

Se utilizzate molto i pantaloni e almeno all’inizio intendete usare quelli che usate di solito potrebbe essere utile anche comprare una bellaband, cioè una fascia elastica in tessuto da mettere sotto la chiusura dei jeans quando non riuscirete più a chiuderli.

Una volta acquistati i pezzi base, potrete concentrarvi sui “must” veri e propri, vale a dire sui capi indispensabili fra cui non potrà mancare un jeans premaman con banda elastica incorporata e, se l’estate si avvicina e fate in tempo a concedervi almeno qualche bagno, uno o due costumi premaman per godervi il sole ed il mare in tranquillità.abbigliamento premaman

Se in inverno invece non potrete fare a meno di collant e calzamaglie specifiche per la maternità, la cui caratteristica è quella di avere la parte avanti forata per non cingere troppo la pancia.

Come abbiamo scritto sopra tutti questi capi possono essere sostituiti dai vostri vestiti abituali con qualche accorgimento.

Gli unici due pezzi su cui probabilmente sarete costrette a spendere i vostri soldi sono un reggiseno specifico per la maternità e la benda elastica graduata da porre sotto l’addome per sorreggere il pancione.

Quanti articoli comprare?

Per quanto riguarda le quantità dei pezzi base da acquistare, cercate sempre di non essere prese dall’entusiasmo e di non strafare: uno o due paia di jeans, qualche maglietta e due reggiseno saranno più che sufficienti.

Tenete sempre presente che non si tratta di abiti destinati a durare per sempre ma che quasi certamente nato il bambino finiranno sul fondo di un cassetto (per essere magari tirati fuori solo alla prossima gravidanza).

Attenzione alle scarpe!

Un’attenzione particolare andrà infine rivolta, durante la gravidanza, non solo a ciò che indosserete sul corpo, ma anche ai piedi, vale a dire le vostre scarpe!

Da evitare, soprattutto negli ultimi trimestri, le scarpe troppo strette e col tacco, dato che le vostre estremità tenderanno a gonfiare.

E pur non esistendo una calzatura specifica per la gravidanza, molte future mamme affermano in questo periodo di aver trovato particolarmente comode le ballerine ultra flat e le sneakers: scelte nei colori neutri del nero e del  beige, queste ultime possono andare bene perfino per un look elegante!

Abbigliamento premaman: come regolarsi per la taglia?

Una domanda infine che potrebbe affliggere una neo mamma che deve acquistare il suo abbigliamento premaman è come regolarsi per la taglia.abbigliamento premaman

In via del tutto indicativa, sappiate che se siete normalmente di una taglia piccola, anche per il vostro abbigliamento premaman dovrete orientarvi sulle tagli S o XS. Al contrario se siete una media o una large, anche per l’abbigliamento specifico per la gravidanza dovrete orientarvi su una M o una L.

Nel caso dei jeans ad esempio, le case che producono abiti pre mamma fanno in modo di assegnare loro la stessa taglia che portavate prima, pur tenendo conto del pezzo di stoffa in più posizionato sull’addome.

Acquistando invece abiti per la maternità di una o due taglie in più rispetto a quella abituale, vi ritroverete con vestiti davvero troppo ampi e dunque inutilizzabili al vostro scopo.

Tutto l’abbigliamento premaman è progettato infatti con del tessuto in più e dettagli nei punti giusti che vi garantiscono un comfort ottimale man mano che il vostro corpo cresce di volume e si trasforma.

A proposito, non perderti la nostra sezione dedicata ad analizzare una per una le settimane di gravidanza, per scoprire non solo come cambia il tuo corpo, ma anche quello di tuo figlio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.