La Guida Completa alla Scelta del Seggiolone per la Pappa

3818
Seggiolone Pappa

Uno degli accessori più utili che non deve mai mancare quando iniziate lo svezzamento del bambino è, senza alcun dubbio, il seggiolone.

Un seggiolone fornisce infatti al bambino un posto sicuro dove sperimentare nuovi sapori e consistenze. Le cinture di sicurezza a 3 o 5 punti e lo schienale rialzato permettono inoltre alle mamme una maggiore libertà di movimento durante la preparazione della pappa, oltre che naturalmente una più facile somministrazione del cibo.

Purtroppo però non tutti i seggioloni sono uguali: ecco dunque che anche in questa scelta come in tutte quelle che riguardano i vostri bambini sarà necessario fare delle valutazioni.

Oltre al budget, che resta comunque un fattore di scelta importante, gli aspetti da considerare prima di acquistare una seggiolone pappa sono  i seguenti:

  • l’utilizzo che intendetene farne (solo in casa, in casa e fuori, solo fuori casa, oppure uso frequente od uso saltuario e così via);
  • lo spazio che avete a disposizione nella vostra abitazione;
  • la presenza o meno di accessori oltre quelli di base.

I seggioloni pappa sono costituiti di norma da una seduta rialzata posta su un telaio in plastica e metallo, un ripiano anteriore da fissare sulle braccia della seduta e una pedana poggiapiedi per consentire al bambino una posizione più stabile.

Alcuni seggioloni possono prevedere però anche altri accessori come delle palestre per il gioco da fissare sulla parte anteriore e dei vani portaoggetti sul retro.

Vi sono poi moltissime alternative al seggiolone normale (fra cui ad esempio gli alzasedia e i seggiolini da tavolo), che possono rendere molto più difficile individuare il modello più giusto da comprare.

Questo articolo ha dunque l’obiettivo di aiutarvi ad individuare il seggiolone più adatto a voi e al vostro bambino: si tratta pertanto di una guida davvero utile e completa che vi fornirà tutte le informazioni necessarie per comprendere funzionalità e caratteristiche dei principali modelli di seggiolone pappa presenti oggi in commercio.

Per ogni modello descritto saranno inoltre evidenziati vantaggi e svantaggi allo scopo di capire quale di questi risulti più adatto a voi e al vostro bambino: non è assolutamente detto infatti che il modello che è risultato più consono alla vostra migliore amica, sia anche quello migliore per voi, dunque cercate di non fare acquisti azzardati basandovi solo su consigli di estranei.

Prima di passare però alla guida vera e propria, vogliamo rispondere a 3 domande chiave che di solito tutte le mamme si pongono quando devono acquistare la loro prima seduta per la pappa:

  • La prima domanda è di norma la seguente: “quando dovrò iniziare ad usare il seggiolone?” La risposta è semplice: “dal giorno in cui inizierete a somministrare la prima pappa“. Esistono tuttavia dei seggioloni 2 in 1 che possono essere usati anche prima dello svezzamento in funzione sdraietta, valutate dunque il loro acquisto se già non ne possedete una;
  • La seconda domanda è invece: “i seggioloni sono tutti uguali?” La risposta è ancora più ovvia: come abbiamo detto sopra, esiste una così grande varietà di modelli che senza una guida potreste rischiare davvero di non individuare quello giusto per voi;
  • La terza ed ultima domanda è questa: “come fare a capire quale seggiolone è meglio per me?” La risposta a questo punto dovreste già saperla: correndo a leggere la nostra guida.

Pronte per cominciare? Allora iniziamo subito andando ad elencare quanti e soprattutto quali tipi di seggiolone esistono attualmente in commercio: vi assicuro che dopo questa lettura vi potrete ritenere davvero delle esperte in fatto di sedute per la pappa.

Quanti e quali tipi di seggiolone esistono oggi in commercio

Modelli seggiolone pappa

Anche se è invalso l’uso di chiamare seggiolone qualsiasi seduta possa essere utilizzata per somministrare il cibo solido al vostro bambino, in realtà per “seggioloni” s’intendono solo quelle sedute rialzate poste su un telaio e dotate di un ampio ripiano anteriore.

Diversamente, dovremmo parlare di seggiolini da tavolo, sacche contenitive e alzasedia: si tratta in pratica di una sotto categoria dei seggioloni veri e propri, realizzata solitamente in plastica o tessuto, che ha la caratteristica di poter essere fissata con delle cinghie o dei ganci ad una sedia normale o ad un tavolo.

Meno sicure e stabili dei seggioloni normali, queste sedute possono comunque avere un’utilità quando vi trovate fuori casa e dovete dare la pappa al vostro bambino. Tuttavia hanno lo svantaggio di avere una seduta meno stabile ed ergonomica.

Anche fra i seggioloni normali esistono comunque delle differenze che sono legate principalmente alle sfera di utilizzo e alle loro caratteristiche tecniche principali.

Vediamo, dunque, di seguito le principali categorie di seggioloni e sedute per la pappa presenti oggi in commercio: ciascuna delle seguenti categorie sarà a sua volta suddivisa a seconda del materiale utilizzato per la costruzione, delle funzioni, degli accessori aggiuntivi oltre a quelli di base e, ovviamente, anche del design attribuito dalla ditta costruttrice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.