Fascia Porta Bebè: Caratteristiche, Modelli e Prezzi per Scegliere il Marsupio per Neonato

1370
Fascia porta bebe marsupio neonato

Chissà quante di voi, una volta diventate mamme, avranno sognato di poter andare in giro con in braccio il proprio neonato avendo le mani libere: sappiate, allora, che questa non è una cosa del tutto impossibile da fare.

Come? Adottando una fascia porta bebè, oppure un marsupio neonato, che ti permettano di stare pelle a pelle col tuo piccolo pur non dovendo, per forza, utilizzare mani e braccia.

Forse ti starai chiedendo quale sia in sostanza la differenza fra questi due accessori: eccoti dunque soddisfatta.

Una fascia neonato ha di sicuro una struttura molto più semplice rispetto ad un marsupio bimbo: consiste infatti in un pezzo di tessuto, solitamente a forma di triangolo (anche se ne esistono di tante altre forme e dimensioni) che, attraverso una tracolla, dotata o meno di anello per la regolazione, viene issato sul corpo della mamma o del papà, permettendo loro di trasportate il bambino comodamente collocato all’interno.

Un marsupio vero e proprio possiede invece varie parti fra cui una seduta imbottita dotata di due fori in cui far passare le gambine, uno schienale più o meno alto per mantenere eretti la schiena ed il collo e due bretelle che permettono di issare l’accessorio sulla schiena o sulla pancia.

Sia le fasce per neonati sia i marsupi permettono di avere col bambino un contatto fisico molto intenso, oltre che naturalmente permettervi di avere le mani libere per svolgere i normali compiti quotidiani o semplicemente prendervi cura di voi stesse.

Alcuni medici sostengono perfino che utilizzare una fascia porta bebè o un marsupio riduca il rischio di incorrere in una depressione post-partum, altri ancora li ritengono un ottimo rimedio contro le coliche del neonato. Insomma i vantaggi di usare questo tipo di accessori sono talmente tanti che come minimo vale la pena provare.

L’unico svantaggio è dato invece dal fatto che, utilizzando un marsupio, a sostenere il peso del bambino sarà solo e semplicemente il vostro corpo, dunque quando il neonato avrà superato i 15/ 20 chili di peso, sarà molto più scomodo da utilizzare.

Del resto sia la fascia per bebè sia il marsupio sono di solito programmati per essere utilizzati solo nei primi mesi dalla nascita, anche se adesso si trovano in commercio marsupi destinati ad essere usati anche da bimbi più grandi.

In tal caso, si tratta però di strutture molto più simili ad uno zaino, dotati di sedute rinforzate e un’imbracatura in grado di distribuire uniformemente il peso del bambino lungo i fianchi, le spalle e la schiena.

Sia la fascia per neonati che il marsupio, possono essere posizionati sul davanti (posizione consigliata soprattutto quando il bambino è ancora molto piccolo) sia sulla schiena, quando, crescendo, ci sarà bisogno di un maggior supporto.

Fino a che non in grado di mantenere eretta la testa, il neonato dovrà essere posizionato con il viso rivolto verso il petto, in seguito potrà essere posizionato anche in senso inverso, consentendoli così di godere di un’ottima vista sul mondo.

C’è da dire infine che anche se molte mamme tendono a prediligere il marsupio perché ritenuto più stabile e sicuro, in verità la fascia porta bebè permette alla madre di avere un contatto fisico ancora più stretto col proprio bambino, tanto da consentire perfino l’allattamento mentre la si indossa.

Vediamo ora nel dettaglio i modelli di fascia porta bebè, le caratteristiche da valutare prima di acquistare il prodotto e i costi.

Tipi di marsupio neonato e fascia porta bebè

In verità, come in tutti gli altri accessori per l’infanzia, basti pensate ai seggioloni per neonati, non esistono solo marsupi o fasce, ma il panorama relativo a questo tipo di accessori è davvero molto più variegato.

Prima di guardare alle caratteristiche essenziali, diamo dunque un’occhiata ai diversi tipi di marsupi esistenti oggi in commercio:

  • Baby Wrap: consiste in un lungo pezzo di stoffa, solitamente fluido ed elastico, che avvolge il vostro corpo e quello del vostro bambino; un esempio che forse conoscete è la fascia Medela, realizzata in morbido tessuto, e utilizzabile per neonati dai 3,5 ai 18 kg di peso.
  • Sling: si tratta invece di un unico pezzo di tessuto di dimensioni più piccole che prende la forma di una sacca in cui inserire il neonato, che poi sarà tenuto su un fianco; può prevedere o meno la presenza di un anello per regolare la lunghezza della tracolla.
  • Fascia Mei-Tai: è una sorta di ibrido tra un involucro e un supporto morbido-strutturato, oltre alla seduta ha infatti quattro cinghie o tracolle attaccate al corpo principale che possono essere legate in vari modi per proteggere e supportate adeguatamente il corpo del vostro piccolo; questo tipo di fasce sono oggi molto di tendenza anche perché realizzate spesso in tessuti colorati e con fantasie molto particolari che rendono ancora più piacevole il loro utilizzo.
  • Marsupio tradizionale: è quello che noi tutti conosciamo, dotato di una seduta imbottita con schienale e cinghie regolabili di supporto.
  • Zaino porta bebè: rispetto ai precedenti, è dotato di spallacci imbottiti e talvolta di una struttura rigida in ferro in quanto deve supportare pesi maggiori.

Bene, ora che abbiamo ben compreso la differenza fra fasce e marsupi per neonati e conosciuto anche i vari modelli disponibili, vediamo quali sono gli aspetti da considerare per acquistare l’accessorio giusto per voi e per il vostro bambino.

Cosa cercare quando si acquista una fascia porta bebè

L’acquisto di una fascia porta bebè come di un qualunque altro oggetto destinato ad essere utilizzato dal vostro bambino fa sorgere solitamente mille dubbi e preoccupazioni in una mamma attenta e responsabile: sarà abbastanza sicuro, il mio piccolo sarà comodo, potrò utilizzarlo a lungo o sarà l’ennesimo acquisto inutile.

L’unica regola in questo caso è che …non esistono regole, ma dovrete affidarvi al vostro istinto e soprattutto, se vi è possibile, provare prima i diverse modelli per capire quale di questi è più comodo per voi.

Se ad esempio siete molto piccole di statura, un marsupio potrebbe essere preferibile perché vi aiuta a scaricare meglio il peso del neonato.

Tuttavia questo non è l’unico fattore, dato che molte mamme di sicuro non gigantesche scelgono di usare lo stesso la fascia. Accade inoltre spesso che alcuni genitori optino per la fascia quando il bambino è molto piccolo, per poi passare ad un supporto più strutturato quando il bambino cresce.

1. Grado di comfort della fascia per bimbi e mamme

Un marsupio così come una fascia dovranno prima di tutto risultare comodi sia per la mamma sia per il suo piccolo.

Per quanto riguarda la madre è necessario che il tessuto utilizzato sia resistente e ben imbottito, che le tracolle siano regolabili per permettere ad entrambi i genitori il trasporto e che, nel caso dei marsupi, vi siano dei rinforzi per la schiena e le spalle.

Per quanto riguarda il neonato, occorre che vi siano dei fori sufficientemente ampi da far scivolare dentro le cosce del vostro piccolo, che la seduta sia sufficientemente ampia ed imbottita e che, nel caso il bambino si addormenti, ci sia la possibilità di usare un poggiatesta.

Sulla comodità e il comfort incide anche il tessuto utilizzato: i marsupi in tessuto pesante sono in genere più adatti alla stagione fredda, in quanto mantengono più facilmente al caldo il vostro piccolo, mentre le fasce e i marsupi in tessuto più leggero sono più adatte al periodo primaverile ed estivo.

Scegliete infine un modello in tessuto impermeabile se pensate di utilizzarle molto in ambiente aperto, ad esempio per fare passeggiate al mare o in montagna.

2. Robustezza

Anche la robustezza è sicuramente un criterio di scelta molto importante, soprattutto a tutela della stabilità del vostro bambino. Prima di utilizzare il marsupio, assicuratevi dunque che sia sufficientemente resistente per sopportare il peso del vostro piccolo e che eventuali fibbie, ganci e cinghie siano durevoli e in buone condizioni (questo soprattutto se lo acquistate usato o lo prendete il prestito da qualche amica o parente).

3. Facilità di utilizzo

Dato che quando utilizzerete il marsupio probabilmente sarete da sole col vostro bambino, è sempre preferibile che tutte le azioni di sgancio e rimozione possano essere fatte con una sola mano, in modo da poter mettere in sicurezza il bimbo con l’altra.

Alcune fasce ad esempio sono progettate per essere slacciate facilmente in modo da poter spostare il vostro bambino che dorme in una culla o in passeggino senza svegliarlo.

Anche la possibilità di pulire e lavare in lavatrice la seduta e gli altri accessori rappresenta un punto a favore per la scelta del marsupio da utilizzare.

4. Sicurezza

Trattandosi di articoli per l’infanzia, si tratta nella quasi totalità dei casi di prodotti testati e sicura, realizzati in modo conforme alla legge sulla sicurezza del neonato.

Tenete però presente che se il bambino è molto piccolo perché nato prematuro o sottopeso, oppure ha problemi di respirazione, magari perché ha contratto tosse e raffreddore, i pediatri sconsigliano l’uso della fascia rivolta in avanti, in quanto questa posizione potrebbe causare il soffocamento, e in tal caso occorrerà aspettare che il bambino aumenti di peso o si faccia abbastanza grande da essere rivolto in avanti.

5. Costo

Anche il prezzo influisce ovviamente sulla scelta di quale marsupio o fascia porta bebè acquistare, ma anche in tal caso il panorama è così ampio che ce n’è davvero per tutte le tasche.

I supporti più strutturati hanno di norma un prezzo superiore, che oscilla fra i 75 e i 125 € per i modelli griffati.

Le fasce sling o i baby wrap hanno invece un costo leggermente inferiore, di solito non oltre i 60 €.

Infine le fasce Mei Tai, acquistabili anche su internet, possono costare anche molto meno, soprattutto se nei modelli più semplici e monocolore.

Ci auguriamo che in fatto di fasce e marsupi abbiate ora le idee molto più chiare perché non c’è cosa più bella, a nostro avviso, di poter passeggiare tenendo vicino al cuore il vostro “regalo” più bello!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.