Parto con Epidurale: che cos’è, come funziona, i vantaggi e gli svantaggi

3470

Epidurale vantaggi e svantaggi

Come per qualsiasi procedura medica ci sono pro e contro, di seguito vi indichiamo i principali.

Vantaggi epidurale – parto

  • L’epidurale permette di tenere sotto controllo in maniera molto efficace il dolore per tutto il travaglio e il parto. Le contrazioni si continuano ad avvertire ma non sono dolorose. Partecipate attivamente al parto ma senza soffrire.
  • L’anestesista controlla gli effetti valutando quantità, tipo ed efficacia del farmaco. Ciò è fondamentale perchè quando si partorisce, non si può sapere prima come saranno travaglio e parto. Il bambino influenza i dolori parto della mamma scendendo lungo il canale, a seconda del tempo e del modo in cui affronta il percorso, si decide come gestire l’epidurale.
  • Gli effetti del farmaco sono localizzati lasciandovi vigili e sveglie. Potete riposare visto che non avvertite dolore, ed eventualmente anche dormire, facendo il pieno di energie per quando dovete spingere.
  • La quantità di farmaco che raggiunge il bambino è minima.

Svantaggi epidurale – parto

  • Sono necessari almeno 15 minuti per inserire il catetere ed avviare la procedura, l’inserimento dell’ago è fortemente percepito e fastidioso, il medicinale fa effetto in almeno 20 minuti.
  • A seconda del tipo di anestetico ricevuto, può accadere che si perda sensibilità alle gambe e si abbia difficoltà a camminare. In particolare può accadere che il travaglio sia così breve che sia necessaria una dose minima rispetto a quella iniettata. Solitamente quando viene iniettata l’epidurale non è consentito camminare.
  • Battito fetale e pressione della partoriente sono monitorati più frequentemente.
  • Il fatto di non sentir dolore può implicare la necessità di dover spingere di più e più a lungo. In fase di spinta è meglio avere una somministrazione minore di epidurale.
  • L’epidurale ha degli effetti collaterali come prurito specie sul viso, nausea, difficoltà ad urinare (solitamente si ha un catetere per urinare), febbre.
  • 1 donna su 100 lamenta forte mal di testa dopo aver partorito, ciò è dovuto alla perdita di liquido spinale.
  • Il farmaco provoca un abbassamento della pressione, si riduce il sangue che arriva al bambino con un rallentamento del battito fetale.

Le ricerche dimostrano che l’epidurale non ha effetti negativi sul bambino, anzi in questi casi i neonati mostrano un punteggio di Apgar più alto. Più controverso è il discorso circa la possibilità di allattare il neonato subito dopo aver partorito con l’epidurale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.