Parto con Epidurale: che cos’è, come funziona, i vantaggi e gli svantaggi

3470

L’epidurale in Italia

In Italia c’è una scarsa cultura dell’epidurale. E’ poco conosciuta e praticata. Ma non è così nelle altre parti del mondo. Si pensi agli Stati Uniti dove più del 50% delle donne ha un parto naturale con l’aiuto dell’epidurale.

Qui invece ci sono Ospedali in cui non è possibile partorire ricorrendo all’anestesia epidurale. In altri casi è possibile farlo solo in determinati orari, perchè non è disponibile un anestesista per tutte le 24 ore.

Il problema è che le strutture ospedaliere che decidono di praticarla, spesso non hanno nessun riconoscimento economico. Gli ospedali non sempre hanno i soldi per accollarsi questo costo.

Non è così ovunque, per esempio la regione Lombardia rimborsa i reparti di maternità anche quando si partorisce con l’epidurale. Si attende un cambiamento della situazione visto che l’Italia deve allinearsi alle disposizione del LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) che hanno inserito l’epidurale parto tra le prestazioni minime che il sistema sanitario nazionale è tenuto ad erogare agli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.